Italian (IT)Frenchfr-FREnglish (UK)

Farfalle

RES PZ_FAR_1bArea di studio: le comunità di farfalle sono state studiate lungo due transetti altitudinali individuati all'interno del comune di Saint Marcel. La scelta dei siti è stata effettuata in modo da rispecchiare il più possibile i seguenti criteri: presenza di habitat omogeneo di almeno un ettaro; vicinanza, almeno per alcuni dei siti, con le stazioni di rilevamento della temperatura (azione Meteo Reseau). Il primo transetto è stato collocato nel vallone del Monte Corquet, con 3 stazioni di campionamento (1550 m, località Laychèr; 1970 m, località Bren; 2280 m, Monte Corquet). Il secondo è stato collocato lungo il torrente Saint Marcel, seguendo il sentiero che porta al pianoro della Casa di Caccia Gran Chaux, con 3 stazioni di campionamento (1870 m, località Roullaz; 2300 m, Torbiera, un'area umida al di sotto della Gran Chaux; 2400 m, Gran Chaux, un rodoreto adiacente alla Gran Chaux).

Protocollo: la tecnica adottata è quella del transetto a tempo su superficie delimitata, tecnica di campionamento semi-quantitativa, che, in previsione di una ripetizione nel tempo del monitoraggio, soddisfa alcuni requisiti essenziali: si presenta semplice da applicare, economica e facilmente standardizzabile, oltre ad essere già ampiamente sperimentata e applicata (Pollard 1997; Pollard & Yates 1993). Un operatore deve percorrere in un tempo prestabilito (30 minuti nel nostro caso) una determinata superficie, percorrendola per intero a zig-zag e identificando tutti gli esemplari incontrati durante il suo percorso all'interno di un ipotetico quadrato di 5 m di lato. Le operazioni di monitoraggio si sono svolte con cadenza settimanale dal mese di giugno al mese di agosto, per un totale di 10 monitoraggi settimanali per stagione, durante il biennio 2010-2011. Le attività di campo sono state condotte da due operatori e in un orario compreso fra le 10:00 e le 16:30.

Composizione di comunità: In totale sono state individuate 72 specie di farfalle, di cui 31 sono risultate essere nuove segnalazioni per l'area (Balletto 2007) e 4 minacciate secondo i criteri della Direttiva Habitat (92/43/CEE) e dell'IUCN. Queste sono: Parnassius apollo (Ann. IV, NT), Euphydryas aurinia glaciegenita (Ann. II, LC), Maculinea rebeli (NT), Maculinea arion (Ann. IV, EN).

La composizione di comunità dei singoli siti ha mostrato variabilità da un anno all'altro; tale variabilità è però nettamente inferiore nelle aree collocate alle quote superiori (Monte Corquet e Gran Chaux, come si vede in figura, dalla distanza di legame risultante dalla Cluster Analysis effettuata sulla composizione di comunità delle singole aree e degli anni di monitoraggio). Le aree collocate alle quote superiori sono quindi risultate essere allo stesso tempo costituite da elementi estremamente specializzati e con bassa capacità di dispersione, e caratterizzate da una composizione di comunità più stabile nel tempo.

RES PZ_FAR_2

Fenologia: in entrambi gli anni, il maggior numero di specie e di individui è stato campionato durante il mese di luglio. Il numero di nuove specie campionate cresce in maniera graduale fino a raggiungere l'asintoto durante la seconda metà di agosto (VIII sessione di campionamento): ovvero difficilmente, durante il mese di settembre, vengono campionate specie precedentemente non individuate.
La media pesata del periodo di volo, i.e. il picco di volo, è raggiunto durante il V campionamento (23-29 luglio). Nel 2011 abbiamo osservato un leggero anticipo del picco di volo (differenze tra anni Non Significative; t-test per dati appaiati; t=1.285; df=4; p=0.268), ma un significativo aumento della deviazione standard di tale valore (t-test per dati appaiati; t=-3.141; df=4; p=0.035), che indica un periodo di volo più lungo e una minor sincronizzazione tra le specie presenti nella comunità.
Non tutte le specie presentano infatti la stessa variabilità nei parametri fenologici: in particolare abbiamo osservato che le specie che svernano come pupe e le specie maggiormente legate alle alte quote sono quelle che hanno mostrato, confrontando il 2010 con il 2011, una maggiore variabilità nel periodo di volo.

RES PZ_FAR_3

Vantaggi: le farfalle si prestano ad essere utilizzate come indicatori biologici: infatti rispondono rapidamente ai cambiamenti ambientali e climatici; variazioni nelle loro comunità rispecchiano e anticipano risposte in altri gruppi animali. La relativa facilità di campionamento (tecniche economiche e standardizzabili) consente un ampio utilizzo di tale taxon come modello di studio. Inoltre, il fatto che siano olometaboli, ovvero con una serie di stadi larvali, il cui sviluppo dipende sia dalle condizioni meteo-climatiche, sia dalla disponibilità e dalla qualità del cibo (piante nutrici dei bruchi), rende la loro fenologia fortemente legata alle condizioni ambientali.

Svantaggi: data la brevità della vita dei singoli esemplari e il periodo di volo relativamente corto di alcune specie, studi fenologici necessitano di campionamenti serrati (cadenza settimanale). Inoltre, il forte legame esistente tra comportamento di volo e variabilità meteorologica rende più difficile individuare trend fenologici determinati dal cambiamento climatico. Molti aspetti interessanti relativi al legame esistente tra le comunità di farfalle, la loro fenologia e la variabilità meteo-climatica, in particolare negli ambienti d'alta quota, sono però ancora da approfondire e meritano ulteriori studi.
 

NEWS

Jan 2013

NUOVO ARTICOLO! "Phenology and carbon dioxide source/sink strength of a subalpine grassland in response to an exceptionally short snow season" è stato pubblicato su Environmental Research Letters

May 2013

Guarda il video di presentazione di PhenoALP!

Jun 2014

NDVI database now available

Aug 2013

Volete iniziare a fare le osservazioni fenologiche nella vostra classe? Ecco l'esperienza della scuola elementare di Torgnon.

Dec 2013

Seminario intermedio di progetto: guarda i contenuti

Jan 2013

NUOVO ARTICOLO! "Phenology and carbon dioxide source/sink strength of a subalpine grassland in response to an exceptionally short snow season" è stato pubblicato su Environmental Research Letters

May 2013

Guarda il video di presentazione di PhenoALP!

Jun 2014

NDVI database now available

Aug 2013

Volete iniziare a fare le osservazioni fenologiche nella vostra classe? Ecco l'esperienza della scuola elementare di Torgnon.

Dec 2013

Seminario intermedio di progetto: guarda i contenuti

Jan 2013

NUOVO ARTICOLO! "Phenology and carbon dioxide source/sink strength of a subalpine grassland in response to an exceptionally short snow season" è stato pubblicato su Environmental Research Letters

May 2013

Guarda il video di presentazione di PhenoALP!

Jun 2014

NDVI database now available

Aug 2013

Volete iniziare a fare le osservazioni fenologiche nella vostra classe? Ecco l'esperienza della scuola elementare di Torgnon.

Dec 2013

Seminario intermedio di progetto: guarda i contenuti

Jan 2013

NUOVO ARTICOLO! "Phenology and carbon dioxide source/sink strength of a subalpine grassland in response to an exceptionally short snow season" è stato pubblicato su Environmental Research Letters

May 2013

Guarda il video di presentazione di PhenoALP!

Jun 2014

NDVI database now available

Aug 2013

Volete iniziare a fare le osservazioni fenologiche nella vostra classe? Ecco l'esperienza della scuola elementare di Torgnon.

Dec 2013

Seminario intermedio di progetto: guarda i contenuti

Jan 2013

NUOVO ARTICOLO! "Phenology and carbon dioxide source/sink strength of a subalpine grassland in response to an exceptionally short snow season" è stato pubblicato su Environmental Research Letters

May 2013

Guarda il video di presentazione di PhenoALP!

Jun 2014

NDVI database now available

Aug 2013

Volete iniziare a fare le osservazioni fenologiche nella vostra classe? Ecco l'esperienza della scuola elementare di Torgnon.

Dec 2013

Seminario intermedio di progetto: guarda i contenuti

Jan 2013

NUOVO ARTICOLO! "Phenology and carbon dioxide source/sink strength of a subalpine grassland in response to an exceptionally short snow season" è stato pubblicato su Environmental Research Letters

May 2013

Guarda il video di presentazione di PhenoALP!

Jun 2014

NDVI database now available

Aug 2013

Volete iniziare a fare le osservazioni fenologiche nella vostra classe? Ecco l'esperienza della scuola elementare di Torgnon.

Dec 2013

Seminario intermedio di progetto: guarda i contenuti

Jan 2013

NUOVO ARTICOLO! "Phenology and carbon dioxide source/sink strength of a subalpine grassland in response to an exceptionally short snow season" è stato pubblicato su Environmental Research Letters

May 2013

Guarda il video di presentazione di PhenoALP!

Jun 2014

NDVI database now available

Aug 2013

Volete iniziare a fare le osservazioni fenologiche nella vostra classe? Ecco l'esperienza della scuola elementare di Torgnon.

Dec 2013

Seminario intermedio di progetto: guarda i contenuti

Jan 2013

NUOVO ARTICOLO! "Phenology and carbon dioxide source/sink strength of a subalpine grassland in response to an exceptionally short snow season" è stato pubblicato su Environmental Research Letters

May 2013

Guarda il video di presentazione di PhenoALP!

Jun 2014

NDVI database now available

Aug 2013

Volete iniziare a fare le osservazioni fenologiche nella vostra classe? Ecco l'esperienza della scuola elementare di Torgnon.

Dec 2013

Seminario intermedio di progetto: guarda i contenuti